Le parole non bastano

L’AUTUNNO. L’autunno non sembrava finire; in quel gorgoglio di colori donava allegria e una strana sensazione di pace.Tutto ciò era vero, o era solo una bugia di un’illusione lontana? Come descrivere questa poesia di foglie verdeggianti e colori sgargianti. Questo spettacolo di emozioni sarebbe piaciuto a chiunque avesse posto l’occhio su quel delicato velo autunnale che riscalda il cuore di ognuno. Le parole non bastano e il sole sfumato dà senso e bellezza a qualunque cosa si proponga. Uno spettacolo di dolore si cela sotto questa magica illusione, che incanta la mente e cuore, spegnendoli in una morte leggera. Ma come in tutto il negativo, c’è una fine, un’alba di speranza. I frutti nascono sugli alberi vestiti di una gioia leggera. Si potrebbe continuare all’infinito, su questo delicato argomento, che ci aiuta nel nostro incarico e che ci rende consapevoli di quanto è bella la vita.

Marco Signoretti (11 anni)